sabato 3 novembre 2018

[STORIE ERRANTI DEL MESE] Ottobre 2018


Ah giusto, ho anche un blog...

Perdonate l'assenza ingiustificata, anche se in realtà una giustificazione c'è. Ottobre è stato un mese intenso, in primis dovuto all'università che mi ha tenuto parecchio impegnato e allo stress dovuto a cose che stanno accadendo in questo periodo... Insomma, non è stato un mese semplice, tanto che Halloween è passato quasi senza che me ne accorgessi. Voi invece come l'avete trascorso?

Contrariamente a quanto pensavo, questo mese è stato parecchio scarno per quanto riguarda le letture. Sono riuscito a leggere e terminare solo Sempre d'amore si tratta di Susanna Casciani, che ho semplicemente amato.
Per quanto riguarda le serie tv e i film, invece, sono riuscito a recuperarne un po'. Ottobre, almeno per la parte cinematografica, è stato ottimamente proficuo. 




 
 
  

Big Mouth - seconda stagione
L'ennesimo capolavoro animato targato Netflix, che nei paesi anglosassoni è diventato virale. Se non lo conoscete, rimediate immediatamente. È semplicemente geniale.

Summer Wars
Film d'animazione giapponese che, per chi come me è appassionato di anime, riconoscerà le parecchie somiglianze con Sword Art Online. La trama è molto semplice, un'intelligenza artificiale prende il controllo di un gioco di ruolo online e, rubando quasi tutti gli account esistenti, mette a rischio l'intero pianeta. Sarà compito di alcuni giocatori sconfiggere - nel gioco - questa intelligenza artificiale, salvando così la terra dalla distruzione completa.
Sarebbe senz'altro risultato interessante, se non fosse che in quasi due ore di film non accade praticamente nulla e l'azione vera e propria arriva verso la fine. Insomma, un film carino, ma troppo lento e poco avvincente.

Venom 
Venom, Venom, Venom. Mio caro e amatissimo Venom, ma che mi combini? Mi diventi una zietta intenerita? Perdonatemi, non voglio fare spoiler, ma vi avverto: se come me amate Venom, questo film vi deluderà parecchio. Certo, da un film Marvel non potevamo aspettarci certo un capolavoro del cinema, ma avevano la possibilità di far conoscere un personaggio complesso e affascinante e l'hanno deformato a quasi... vabbe, guardate e decidetelo da soli.

Made in abyss 
Guardate questo anime. Non voglio obiezioni. Non fiatate. Guardatelo.
Uno degli anime più belli che abbia mai visto, con uno stile di animazione meraviglioso, musiche eccellenti e una trama interessante e per nulla scontata. Le ambientazioni sono stupefacenti, tanto che spesso mi hanno ricordato quelle dello Studio Ghibli. Personaggi caratterizzati in una maniera eccellente, alcuni di un'umanità così intensa da far commuovere. Ho amato ogni singolo aspetto di questo capolavoro. C'è una tale maturità, una tale intensità in alcune scene che mi sono ritrovato a piangere a fontane. Temi forti e delicati sono trattati senza pietismi né stucchevolezze, con picchi di un'intensità emotiva così potente da far male. Insomma, guardatelo, dopotutto sono solo - sfortunatamente - tredici episodi.

La forma dell'acqua
Uno dei film più belli mai visti. Del Toro è magnifico, è inutile discuterne, e questo film è solo l'ennesimo esempio del suo genio. Una storia magica e visionaria che solo una mente come quella di Del Toro poteva creare, dando luogo ad un racconto d'amore che supera i confini e le diversità. Una storia sulla diversità, sul ritrovasi e sul riconoscersi; sul trovare il nostro posto nel mondo, quando quel mondo sembra non avere un posto per noi. Commovente e magnifico, assolutamente da vedere se ancora non l'avete fatto.

The haunting of Hill House
Forse una delle serie tv più belle degli ultimi anni. Ricca di colpi di scena, un'ambientazione surreale e spaventosa, dialoghi brillanti e una scenografia magnifica. Basata sull'omonimo romanzo, questa serie si discosta un po' dalla storia originale tingendo la storia di una tinta molto più dark che ho davvero apprezzato. Le prime puntate sono terrificanti, vi avverto. Ma arrivati alla fine le lacrime scorreranno a fiumi.

Big fish&Begonia 
Un film d'animazione cinese del 2016, un piccolo gioiello che non ha nulla da invidiare ai capolavori dello Studio Ghibli. Commovente, poetico e magico, Big Fish&Begonia parla di vita e morte, di sacrificio, amore e amicizia, il tutto trattato in maniera delicata ma potente. Lo stile di animazione l'ho trovato magnifico, con alcune scene davvero mozzafiato. Assolutamente da vedere se siete amanti dello Studio Ghibli o dell'animazione giapponese in generale.

Le terrificanti avventure di Sabrina
Semplicemente meravigliosa. L'ho amata in ogni singolo dettaglio. La fotografia è senz'altro uno dei punti a favore di questa serie, caratterizzata da colori scuri tra cui risaltano, però, i colori come il rosso, il verde e l'arancione. Nonostante il target a cui la serie è rivolta, la trama è interessante e per nulla banale, atipica dalle serie teen drama che siamo abituati a vedere. Forse l'unica "critica" che mi sento di fare è proprio al personaggio di Sabrina, che in alcuni punti è risultata un po' inverosimile e piatta, ma oltre questo l'ho amata per tutta la serie.

Seven Deadly Sins
Aspettavo la seconda stagione da tantissimo tempo e ora che l'ho finita voglio la terza immediatamente. Se come me siete appassionati di anime, non fatevi sfuggire questa piccola perla.

Halloween 
Aspettavo questo film da anni e fortunatamente non ha affatto deluso le mie aspettative. Lo scontro "finale" (prendete questa parola con le pinze, stiamo pur sempre parlando di una delle serie horror più longeve di sempre) tra Michael Myers e Laurie Strode lo aspettavamo tutti noi fan con ansia da sempre. E il ritorno di Nick Castle nei panni di uno dei serial killer mascherati più famosi del cinema horror è stata un piacere immenso.
Il film ricalca moltissimo la storyline dei primi film di questa saga, tanto che in alcune scene mi è sembrato di vedere La notte delle streghe. Un aspetto che, per chi come me è cresciuto con questa saga, è stato un magnifico regalo per halloween.


"La morte non è la fine, come la nascita non è un inizio, ma entrambe sono fermate sul cammino dell’eternità."
- Big Fish&Begonia




4 commenti:

  1. Ciao Midori,
    Mi dispiace che tu abbia passato un brutto periodo.
    Per quanto riguarda il tuo mese di letture e film/serie tv devo ancora recuperare la tua recensione di "Sempre di Amore si tratta" e devo ancora vedere "La Forma dell'Acqua", di cui però sto leggendo il libro. Questo però non mi sta lasciando molto soddisfatta, perché ci sono delle scen abbastanza crude e violente che a me fanno abbasatanza effetto, inoltre non sopporto proprio Strickland, nutro un odio profondo nei suoi confronti e non giustifico alcuna delle sue azioni. Chissà, magari proseguendo andrà meglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Martha, è sempre un piacere leggerti. <3
      Per La forma dell'acqua, anche io avrei voluto leggere prima il libro ma non avevo ancora avuto occasione di leggerlo e la curiosità era troppa, e alla fine ha preso il sopravvento!

      Elimina
  2. Ciaooo ragazzo! Mi dispiace per il tuo periodo, ti mando un baciotto grande! Pensa che ho letto "La forma dell'acqua", un libro che amato moltissimo ma non ho mai visto il film, devo, devo, devo farlo!
    Nel frattempo ti ho taggato nel "My world Award 2018" https://cristinabenedetti.blogspot.com/2018/11/book-tag-my-world-award-2018.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristina! La forma dell'acqua e in lista da ormai non so quanto tempo 😂 devo assolutamente recuperarlo!

      Grazie mille per il tag! ❤

      Elimina